Content Audit, 3 mosse per ottimizzare i contenuti del tuo sito

content-audit_470183429

Vuoi essere certo che i contenuti del tuo sito raggiungano il tuo target?

Per una content strategy di successo è necessario fare un’analisi e una verifica periodica dei contenuti.

Ecco come procedere per iniziare il Content Audi del tuo sito:

1. Individua le pagine principali su cui lavorare

Chiaramente è difficile controllare tutte le pagine di un sito, quindi è importante selezionare quali sottoporrai al content audit.

La soluzione migliore è cominciare a lavorare sulle pagine che sono ben posizionate, ma che non generano abbastanza traffico, perché sono quelle che hanno maggiori possibilità di crescita.

Una volta selezionate le pagine, valuta se sia sufficiente aggiornarle oppure se rivederle completamente per migliorarne il posizionamento e aumentare le visite.

2. Crea nuovi contenuti e riutilizza quelli vecchi

Saper riutilizzare i vecchi contenuti è molto importante, ma può richiedere del tempo. Quindi, per ottenere il risultato sperato dal content audit, è necessario crearne anche di nuovi.

Una vota raccolti vecchi e nuovi contenuti, sfrutta quelli più interessanti e cercati dagli utenti, pubblicandoli su diversi canali, come social e blog.

In questo modo un singolo contenuto sarà diffuso in più versioni su diversi canali, diventando potenzialmente virale.

3. Spiega l’importanza del Content Audit al tuo team

Certamente un esperto di digital marketing conosce l’importanza del content audit, ma per il tuo team potrebbe non essere così scontato.

Ecco perché è importante fare una formazione interna per spigarne la reale efficacia, in quanto aiuta a capire cosa realmente cercano i clienti e le persone sul mercato e permette così di sviluppare il proprio business.

Inoltre è utile redigere un breve documento per spiegare come i contenuti abbiano una notevole influenza sul comportamento dei visitatori, la generazione di lead e l’incremento delle entrate.

Conclusione

Il Content Audit non serve solo a migliorare il posizionamento e aumentare le visite al sito, ma permette di rivedere la propria strategia dei contenuti per migliorare la soddisfazione degli utenti, offrendo loro quello che sta cercando, e fidelizzarli nel lungo periodo.

Related Posts